mercoledì 30 dicembre 2015

Dalle parti della Croix de Châtel, nel massiccio del Jura in Svizzera, in un tramonto di dicembre dopo una nevicata
Vicino alla Croix de Châtel, 1432 metri



domenica 6 dicembre 2015

Sul ghiacciaio di Cayambe, nelle Ande ecuadoriane
Cayambe come appare dal rifugio Oleas-Ruales-Berge a 4600 m.
Cayambe 5790 m.
Sul ghiacciaio
Sul ghiacciaio verso i 5100 m.


mercoledì 25 novembre 2015

Ballando in piazza a Gyalthang

Danze al tramonto nella piazza nuova

Gyalthang??

Una piccola città tibetana nel nord-ovest dello Yunnan, protesa verso le alte montagne di Kawa Karpo. Stradine di ciotoli, botteghe, bar, un monastero. Mi piace camminare nella città “vecchia” e incontrare gli sguardi della gente perché sono spesso qualche attimo più protratti del solito. Abbiamo qualcosa da dirci?


sabato 14 novembre 2015

Riflessi d'autunno in Vallorcine, Francia
Vallorcine
Picchi e ghiacciai attorno al massiccio del Monte Bianco



lunedì 26 ottobre 2015

Larkya La

Il Manaslu nella luce dell'alba
Mattino presto, apro la cerniera della mia tenda, preparata a ricevere una zaffata di aria fresca e resto allibita.  
Neve! Uno strato di neve spesso qualche centimetro ricopre tutto il campo e neve carica ancora il cielo.


mercoledì 7 ottobre 2015

Sopra le nuvole nelle Alpi Vaudesi, sullo sfondo la Tour d'Aï, la Tour de Mayen e la Tour de Famelon
Di fronte, da sinistra: Tours d'Aï, de Mayen e un po' spostata verso il basso la Tour de Famelon


domenica 20 settembre 2015

L'arte, la Biennale di Venezia e io

"De sidere, desiderare, desire... e quindi uscimmo a riveder le stelle" vetrata nel padiglione australiano che sintetizza con finezza la bellezza di un verso poetico e di un aspetto del mondo naturale trasmettendone con immediatezza il messaggio eterno

L'arte ha la scopo di trasmettere un messaggio, di sorprendere. Di provocare e di suscitare emozioni, piacevoli o sgradevoli che siano.
Così pare, ma non per me. Naïve dell'arte quale sono, cerco in essa intuitiva bellezza.


giovedì 10 settembre 2015

I laghi des Chéserys nella riserva naturale delle Aiguilles Rouges sulla via verso il Lac Blanc ai piedi del Monte Bianco


mercoledì 26 agosto 2015

La cabane d'Orny a 2830 metri, nelle Alpi Graie in ValleseDa La Breya si sale tra le rocce costeggiando il ghiacciaio di Orny fino al rifugio
Salendo verso la cabane d'Orny
La cabane d'Orny come appare andando verso il rifugio di Trient e sullo sfondo il Grand Combin
Continuando oltre la cabane d'Orny lungo il Plateau du Trient si raggiunge la cabane du Trient a 3170 metri e da lì altre cime...

venerdì 14 agosto 2015

L'Arca di Noè

Una strana forma nel sito di Durupinar non lontano dal monte Ararat

??
Ci dicono che si tratta della famosa Arca che lì si arenò oltre 4000 anni fa con il suo carico di uomini e animali e salvò così la vita multiforme del mondo dalla spietatezza del diluvio.

Una collina bruciata. La sua solitudine, la sua essenzialità - così spoglia e arida, senza esuberanza di vita - sono quello che mi colpiscono di più.


martedì 4 agosto 2015

La meravigliosa costiera amalfitana e il Sentiero degli Dei: da Nocelle a Bomerano e poi a Praiano
Positano e la scogliera
Lungo il Sentiero degli Dei tra vigne, limoneti e rocce
Verso Bomerano
Discesa a Praiano



sabato 25 luglio 2015

Grand Vignemale

Il Grand Vignemale o Pique Longue, parete nord
Partiamo in macchina da Gavarnie, sono le 7 e per me è tardi. La camminata sarà lunga e sarei partita un’ora prima, sprizzante di energia come sono al mattino.

Ci lasciano al parcheggio prima della diga di Ossoue, che significa altri 20 minuti di camminata di approccio su un sentiero piatto e largo che dunque si potevano evitare.
Ma non importa! Oggi


lunedì 20 luglio 2015

Pico de Aneto, Pirenei.
Partenza dalla Besurta attraverso il Portale superiore, il ghiacciaio e la cresta finale. Emozionante!
Arrampicata sul Ponte di Maometto, il tratto finale verso la cima
Sulla cima dell'Aneto, 3404 metri



lunedì 29 giugno 2015

La morena del ghiacciaio di Corbassière, visibile all'orizzonte con il Grand Combin, poco lontano da Verbier, in Vallese, Svizzera



martedì 16 giugno 2015

Yangshuo - sulla soglia dei sogni

L’atmosfera è un po’ quella di una città californiana sulle rive del Pacifico nei tardi anni ’60, almeno per come me l’immagino io: superamento delle convenzioni, orizzonti che si spostano lontano, creatività che fermenta, coraggio di


sabato 6 giugno 2015

Le rocce calcaree della Tour de Famelon

Il percorso tra le rocce verso la cima della Tour de Famelon



sabato 23 maggio 2015

I gatti di Van


I gatti di Van hanno un occhio ambrato e uno azzurro. Sono gatti e ci capiamo e sono bianchi. Ho un debole per i gatti bianchi.
Non temono l’acqua, sanno nuotare e se capita sguazzano nell’azzurro lago di Van dall’acqua scivolosa.


sabato 18 aprile 2015

Dal dottor Ho

Il dottor Ho
Il dottor Ho Shi-Xiu ha 92 anni compiuti e ancora cura pazienti nella sua clinica a Bai Sha, un villaggio nella provincia cinese dello Yunnan.
Lo incontrai qualche anno fa, quando


lunedì 30 marzo 2015

sabato 14 marzo 2015

Costa Rica - grondante come la foresta pluviale


Sono diventata un elemento della foresta pluviale. In pochi minuti, mi è bastato entrarci, muovere qualche passo pieno di eccitazione e curiosità su quel terreno morbido e intricato, tra tronchi erbosi e rami penzolanti che si calano su di me da grovigli di foglie che non posso discernere.
Non posso schivarli, fronde, liane,


giovedì 5 marzo 2015

Incontri e giochi a Samdo, un villaggio nell'Himalaya nepalese, nel parco del Manaslu



giovedì 26 febbraio 2015

Barrhorn


Il rifugio di Turtmann si intravede in fondo lungo la cresta a sinistra del ghiacciaio
In una luminosa giornata di fine estate percorriamo la vallata di Turtmann, diretti al rifugio che porta lo stesso nome e che se ne sta abbarbicato al fianco della montagna proprio di fronte a due mirabili quanto mutevoli ghiacciai.

Siamo oltre i 2000 metri e


venerdì 23 gennaio 2015

Tai Shan, sulla via del cielo

Sulla Via Imperiale, percorrendo la scalinata di Tai Shan

Arrivata nella città di Tai’an nella Cina orientale, poco meno di 500 km a sud di Pechino, raggiungo la base del monte Tai, in cinese Tai Shan, che sorge vicino


Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *